Le vie degli orti

percorsi slow nell'Alt(r)a Versilia e dintorni

Pubblicato da Cinzia il 26 febbraio 2014

Carlo prepara il suo intervento, scarica  dalla sua macchina qualche esemplare di Bonsai , letteralmente pianta coltivata in vaso ,

che lui chiama nel rispetto della disciplina essenze .

Tutto è pronto nella splendida chiesetta di San Lorenzo ad Orbicciano (Camaiore-Lucca), dove l’Associazione Culturale Amici delle Seimiglia ha organizzato l’incontro.

Carlo inizia  il suo racconto con alcuni cenni storici sull’arte della coltivazione del Bonsai . Il preambolo è sfatare la sofferenza delle piante. Ci racconta che 2 sono le scuole quella cinese e quella giapponese , dove la prima ha uno stile naturale , la seconda tiene maggiormente alla cura del particolare.

Disciplina antichissima nata in oriente nel III secolo A.C. era riservata a gruppi ristretti di persone come ad esempio i monaci buddisti . InEuropa fa la sua timida comparsa durante l’Expo di Parigi del 1889 ma per affermarsi in occidente dovrà aspettare la fine del secondo conflitto mondiale quando i Giapponesi che si trasferirono negli Stati Uniti introdussero questa particolare coltivazione.

carlo cipollini

Come tutti i saperi culturalmente connotati anche nel bonsai osserviamo le caratteristiche e le differenze culturali . In quest’arte è facile trovare i riflessi di un modo di vivere ed affrontare la realtà . La visione della realtà occidentale  dal macro al micro è ribaltata dal micro al macro, la lettura degli spazi da sinistra verso destra è speculare: destra verso sinistra.

Accostarsi a questa disciplina è accostarsi alla comprensione delle differenze

Carlo continua a raccontare : ogni essenza può diventare bonsai , la pianta deve stupire , niente è lasciato al caso.

Dalla scelta del vaso al

posizionamento della pianta tutto è legato ad un rituale affascinante forse perchè esotico e  sconosciuto.

  1. Ascoltiamo  Carlo, leggendo nelle  sue parole il rispetto è la passione per la natura e per questa arte che non è solo un hobby ma un percorso di crescita personale .

I commenti sono chiusi.